Panama Papers: Scopriamo cosa è!

image

Panama Papers è il nome dato agli 11,5 milioni di documenti emersi grazie a un’inchiesta giornalistica, la più grande fuga di notizie finanziarie della storia. L’inchiesta è stata svolta a livello internazionale da 378 giornalisti, appartenenti a testate di diversi Paesi, associate nel “The International Consortium of Investigative Journalists” (ICIJ). Per l’Italia, il lavoro è stato svolto in esclusiva da “l’Espresso”. L’inchiesta ” Panama Papers ” riguarda lo studio legale Mossack e Fonseca di Panama, una delle più grandi “fabbriche” al mondo di società offshore. Il nome Panama Papers è stato scelto in riferimento ai “Pentagon Papers”, i documenti che hanno messo a nudo le menzogne del segretario alla difesa di Nixon sulla guerra in Vietnam, pubblicati nel 1971 dal New York Times.

L’inchiesta Panama Papers riguarda più di 214 mila società offshore collegate a persone residenti in oltre 200 Paesi. Il lavoro di indagine ha permesso di rivelare l’esistenza di società offshore riconducibili, direttamente o indirettamente, a 140 fra politici e uomini di Stato nel mondo. Fra questi, ci sono 12 attuali ed ex leader politici . Tra i più noti emersi finora: i primi ministri di Islanda e Pakistan, i presidenti di Ucraina e Azerbaigian, il re del Marocco e dell’Arabia Saudita, il presidente della Federazione russa, il premier del Regno Unito. Sono inoltre emersi i nomi di 550 banche che, attraverso lo studio legale panamense Mossack Fonseca, hanno creato più di 15 mila società offshore. Per l’Italia i nomi sono quelli di Ubi e Unicredit .

 

Precedente Il pane nero di Castelvetrano. Successivo Più tasse a causa della spesa pubblica insostenibile e poco intelligente.