FRANCESCO MASELLA: il personal trainer della Capitale!

Salve a tutti, piacere sono Agnese Monaco e questa è una nuova collaborazione. Occupandomi di sport, inizierei subito a proporvi l’intervista ad un noto personal trainer di Roma, città che mi ha dato i natali e in cui vivo. Questo percorso tra lo sport si occuperà di atleti di tutta l’Italia.

FRANCESCO MASELLA il personal trainer della Capitale

Francesco Masella

Oggi ho l’onore di intervistare il più famoso personal trainer della Capitale, così recitano molte riviste ed articoli sul grande Francesco Masella. Posso ben dire, che sicuramente queste voci che lo definiscono il più acclamato ed il più ricercato nell’ambiente Capitolino, sono vere. Infatti ci sono molti giovani e meno giovani che attendono di essere seguiti proprio da lui come personal trainer. Ottimi sono i risultati raggiunti dai suoi allievi. Detto questo preambolo vorrei chiedere a Francesco di parlarci di lui .
E’ un personal trainer che ha una grande passione per questo sport , sin da bambino, con la grande speranza di aiutare le persone a migliorare il proprio aspetto fisico e la propria autostima .
Amo questo sport e questo lavoro proprio perchè personalmente mi arricchisce ,e mi stimola molto a livello lavorativo cambiare i fisici in meglio dando più sicurezza alle persone che si rivolgono a me. Questo aspetto penso sia per me la cosa più bella .
Abbiamo parlato di te, ma cosa offri ai tuoi allievi per essere sempre così seguito? La tua pagina facebook scoppia per i numerosi commenti dei tuoi fans.
In primis professionalità, competenza,tanta passione ed infine un pizzico di pazzia. Credo che al giorno d’oggi la figura del personal trainer sia un punto di riferimento per tante persone che vogliono arrivare ad un obbiettivo. Ecco qui che entro in gioco io con la mia esperienza e professionalità sul campo, li accompagno passo passo passo alla realizzazione di se stessi. Per quanto riguarda la pagina facebook : Francesco Masella Personal Trainer , beh che dire … va come un treno!
Nel tuo lavoro ci metti passione e devozione ma chi è Francesco Masella nel rapporto con gli altri e con se stesso?
Io rappresento, per le persone che seguo ,una sorta di pionere, un capo, un condottiero, il quale da dei “compiti” ben precisi per arrivare al successo oppure all’obbiettivo che ci siamo prefissati tempo prima. Il rapporto con me stesso è un rapporto di odio e amore , un rapporto dove un giorno vedo bianco ed uno vedo nero, sempre in conflitto con me stesso, giorno dopo giorno. Spesso cerco di non ripetere lo stesso errore più volte, ma ahimè purtroppo lo stesso errore lo ripeto decine di volte! Perennemente in contrasto con le mie decisioni e con la mia personalità estremamente forte , mi ritrovo spesso a fare i conti con me stesso. Supero i miei limiti quotidianamente e questo lo devo al mio stile di vita, visto che richiede delle regole ben precise, al mio lavoro ed anche alle persone che mi sono vicine cercando di cogliere il meglio da esse.
Sei anche un grandissimo atleta, che gare hai fatto e che gare farai?
In primis grazie per il grandissimo atleta, è un complimento che quando mi viene fatto ne sono estremamente felice. Ripaga i miei grandi sacrifici. Per quanto riguarda le gare quest’anno la gara più importante a cui ho partecipato è WBFF International a Londra cat. muscle fitness. Sul palco nella mia categoria eravamo trentanove atleti provenienti da tutto il mondo, livello molto alto, ed io ho raggiunto un buon piazzamento. A gennaio 2015 inizierà la mia preparazione per il mondiale WBFF che si terrà a Las Vegas ad agosto.
Come si svolge la giornata di Francesco?
Mi alzo ed inizio a preparare tutti i miei pasti per la giornata. All’incirca sono otto pasti. Dove ogni pasto è composto da carboidrati e proteine. Visto che sto in un periodo di Bulk, oltre a preparare i pasti c’è un grande lavoro da fare, perchè tra e-mail, telefono, sms, notifiche, messaggi privati sulla pagina e messaggi sui vari social mi comporta un grande impegno ed organizzazione della giornata lavorativa, in quanto io sono molto vicino ai miei allievi anche on line in tutta Europa. Poi inizio le lezioni da personal e in fine penso un pochino anche a me stesso!!! Nonostante i miei numerosi impegni trovo sempre il tempo per allenarmi , spesso è capitato di dovermi allenare alle 6 del mattino.
Cosa significa per te essere un personal trainer?
Significa innanzitutto prendermi cura delle persone che si sono rivolte a me, la figura del personal trainer al giorno d’oggi a mio avviso è diventata anche una sorta di psicologo. Credo che il lavoro più grande che si debba fare è a livello mentale e questo non l’ha capito mai nessuno.
Che consigli dai ai tuoi allievi che si vogliono avvicinare a questo mondo?
Di venire a trovarmi per trovare un piano di studio adeguato al traguardo richiesto.
Che cosa non sopporti di questo ambiente?
L’invidia dei successi altrui e la grande falsità che c’è. Ho visto gente dirsi peste e corna dietro e come se nulla fosse, le stesse , le ho viste andare a cena fuori insieme.
A chi sconsiglieresti di proseguire la propria passione del body building attualmente?
Sconsiglio di proseguire questo sport a chi non ha la mentalità giusta che richiede questa disciplina. Cioè se non si hanno i tre punti cardinali, passione, costanza e sacrificio, consiglio di andare a giocare a bocce!
Chi è il tuo mito ?
Arnold Schwarzenegger .
Cosa desideri per il tuo futuro?
Desidero fama , successo e soldi… (inutile negarlo) ma specialmente desidero che la gente si ricordi di me per ciò che di buono ho fatto sul loro benessere , sulla loro mente e con la speranza di aver totalmente rimosso le cattive abitudini che avevano prima di conoscere me, migliorandogli la vita.
Cosa vorresti dire alle persone che provano invidia dei tuoi numerosi successi?
Direi innanzitutto di chiudere la bocca, di non parlare a sproposito senza neppure saper la verità. Dico, invece di sparlare male dietro, di giudicarmi e di puntarmi continuamente il dito contro ,imparate da me, lavorate più su voi stessi, cercando di migliorare la vostra vita, la vostra testa ed il vostro fisico visto che ne avete tanto bisogno, invece di stare a guardare sempre ciò che faccio e non faccio io. Francesco Masella alle chiacchiere risponde sempre con i fatti.
Quanto influisce l’allenamento duro, la passione , la forza di volontà e la dieta sulla tua vita e sulle relazioni sociali?
C’è da fare un punto. Ci sono periodi nell’anno in cui sono in piena preparazione, mentre ci sono periodi che sono in off. Ovviamente il periodo di preparazione è un periodo molto ristrettivo per me, per ciò che riguarda gli amici, gli hobbies e tutto ciò che un ragazzo di trentasei anni ha voglia di fare. Questa vita l’ho scelta io, nessuno me l’ha imposta, nessuno mi ha detto che la devo fare, quindi mi sta bene. L’ho accettata prendendola con tutti i suoi mille aspetti difficili. Per quanto riguarda i periodi di off , sono un ragazzo come un altro, ovviamente ho più tempo a disposizione, la dieta è molto meno rigida e la vita sociale riprende forma.
Ad oggi hai qualcuno a cui devi dire grazie nella vita?
Sì, mia madre, l’unica persona che mi è sempre stata vicino anche nei momenti più difficili e duri della mia vita. Però devo dire un grazie molto grande a Francesco Masella. Grazie alla sua costanza, caparbietà ed intelligenza che lo ha portato fino a qui , partendo da zero tanti anni fa.
In genere cosa chiede una persona che si rivolge a te?
Diciamo che le richieste sono varie, c’è il ragazzetto che vuole aspirare ad avere un fisico come il mio. C’è l’avvocato di quarantantacinque anni che mi chiede di levare la pancetta, perchè la moglie lo bacchetta, c’è la ventenne che mi chiede di diventare una famosa bikini. Io in genere a tutti prima di intraprendere un rapporto insieme faccio la solita domanda: Sei disposto/a a fare sacrifici, rinunce ed essere costante giorno dopo giorno per arrivare al tuo obbiettivo? In genere anche quando non sono disposti al sacrificio, io ,con il mio modo di fare e la mia esperienza riesco nel tempo a cambiare totalmente la mentalità di un sedentario in uno sportivo. Non c’è cosa più stimolante per me di questo… entrare nella testa delle persone.
Grazie mille per il tempo concessomi a questa intervista.
                                                                                                                                                                                                    Agnese Monaco
Precedente SPORT LAB CASTELVETRANO – POLISPORTIVA R­AIMONDO LANZA TRABIA 3-1 Successivo Il pane nero di Castelvetrano.