CHI SIAMO

12644840_179172329115592_8725000464566277540_n1604634_1403512366626022_1075218403157639642_n
Nicolò D’Anna ,prima ancora di ideare il suo ultimo blog “TRABIA LIVE : L’ INFORMAZIONE PRIMA DI TUTTO”, che gestisce con il supporto della fidanzata Alba Maniscalco ,ha ideato agli inzi del 2015 il blog “Raccontami di te ” . Ad oggi, tale blog, è divenuto un programma radiofonico presso “Radio In ” e televisivo in onda su “CTS” canale 90 e “AZZURRA CHANNEL” canale 74. Attualmente ,quest’ultimo si occupa della regia radiofonica per “Raccontami di te ” ed effettua servizi esterni in qualità di cameraman per il medesimo programma in onda su “CTS”e “AZZURRA CHANNEL”.
Alba Maniscalco , è una conduttrice radiofonica presso” Radio In” e “Radio Panorama ” sita a Termini Imerese. Inoltre, Alba, è conduttrice televisiva per l’emittente regionale “CTS”, in cui svolge il suo programma ” Raccontami di te”. A breve, quest’ultima, inizierà il praticantato di giornalismo che le consentirà di divenire una giornalista pubblicista. Principalmente,si occuperà di servizi che riguardano l’ arte, la moda e lo spettacolo.

 

11870786_522354071246028_3549492931261262480_n

Giuseppe Paternò, direttore didattico della scuola cinema sud di Palermo, fondata nel 2009, nasce a Palermo il 18 maggio del 1979. Laureato al D.A.M.S. in “storia e critica del cinema” con una tesi su Woody Allen, ha successivamente frequentato un Master in scrittura cinematografica e televisiva presso L’ Istituto Europeo del Design di Roma. Nel 2000 debutta come regista al concorso nazionale SESSANTASECONDI IN FAMIGLIA, patrocinato dal Comune di Palermo, ottenendo una menzione speciale, con il cortometraggio “Incomunicabilità” di cui cura anche la regia e ne interpreta il protagonista. Dopo essersi cimentato anche nella realizzazione di documentari a sfondo sociale, in collaborazione con alcune scuole palermitane, diventa docente di un corso di scrittura cinematografica presso varie associazioni culturali della città Dopo un breve stage come editor creativo con il NextMedia Lab di Milano, un’officina creativa dove nascono idee per fiction e programmi televisivi, collabora come responsabile marketing nel Roma International Film Festival. Nel 2010 una sua sceneggiatura per un cortometraggio – E S’ALZA UN VENTO – ha vinto il primo premio al festival ARCES come miglior sceneggiatura originale. Ha collaborato come esperto di cinema e critico cinematografico in varie riviste di cultura palermitane e attualmente scrive e interpreta monologhi di stand up comedy.

agnesemonacofoto

Agnese Monaco nasce a Roma nel Luglio del 1979. Scrittrice, Poetessa, Commediografa, Pittrice e Musicista. Iscritta alla Siae, Dor ed Olaf. Laureata in Lettere h.c. Ha scritto raccolte di poesie, vari romanzi, una raccolta di favole, testi musicali collaborando con grandi nomi del panorama musicale italiano, due commedie teatrali ed un cortometraggio. Ricordiamo anche la sperimentazione negli Ossimori, Paradossi, Haiku, Aforismi,Saggi Brevi,Recensioni, tradotti anche in altre lingue con annesse pubblicazioni Italiane ed Estere. E’ presente nell’ambito letterario dal 1996 . Numerosi i concorsi vinti tra cui : Premio Alto Patrocinio Croce Rossa Italiana del Premio Internazionale di Poesia Coluccio Salutati. Editor’s Choice Award by poetry.com, The International Library of Poetry – 2007 -(USA), Primo Premio del Concorso Internazionale “Po & siA -Meltin’Books, riceve il Diploma di merito rilasciato dall’OPE (Osservatorio Parlamentare Europeo e del Consiglio d’Europa), per la professionalità e la preziosa collaborazione prestata.Vince la Sezione Contro la violenza alle donne al Premio Internazionale di Poesia La Leonessa di Brescia 2014 . Nel 2011 esce “ E’ solo l’inizio”, una raccolta di poesie giovanili. Nel 2013 esce “TriAde” una raccolta di poesie multilingua, tradotte in Inglese, Francese, Spagnolo, Tedesco, Giapponese, ecc, che raccoglie numerosi consensi grazie alla distribuzione mondiale . Nel 2014 Esce “Nel Nome del Padre, In onore di mio Padre Giovanni”, libro biografico in onore del Padre. Ha partecipato con i suoi quadri a numerose Mostre pittoriche in Italia ed all’Estero . Attualmente in Mostra in Australia. Con una nota marca di bevande ha esposto in quasi tutto il Mondo una sua opera. La sua poliedricità si snoda anche nella pittura e scultura , creando nuovi stili tra cui innovativi mosaici,bassorilievi in rame ed altre opere all’avanguardia. Attualmente le sue opere sono presenti in Mostre Itineranti e permanenti. Candidata nel 2013 per la salvaguardia della Fauna e Flora in due Municipi Capitolini. Scrive e parla fluentemente in Inglese, Francese, Spagnolo ed Italiano. Nel tempo libero ama dedicarsi allo studio di altre lingue. Sempre attenta alla tutela degli animali ed al volontariato ha donato i suoi contributi per queste cause.

10421974_10205476859820037_2700088204120964107_n

Alfio Di Costa nasce a Prato (PO) il 16 febbraio 1959 da genitori Nicosiani, Carmelo e Rosa. Il padre, bravo artigiano, era emigrato in Toscana ma aveva il sogno, che condivideva con la madre, casalinga e splendida Mater Familias, di far laureare i suoi figli, Maria, Pina, Alfio e Teodoro, ed è per questo tornato nel suo paese nativo di Nicosia per portare avanti questo loro sogno. Attualmente sono entrambi Viventi hanno già celebrato il loro sessantesimo anno di matrimonio ed hanno realizzato il loro sogno con Maria ginecologa, Pina pediatra e Teodoro dirigente bancario. Alfio ha frequentato tutte le scuole a Nicosia ed ho avuto il privilegio di avere ottimi Insegnanti. Consegue la maturità scientifico diplomandosi a pieni voti presso il Liceo Scientifico di Nicosia. In seguito si iscrive alla facoltà di Ingegneria Civile Edile e Strutture presso l’Università di Catania. Affronta i percorsi di studio con coscienza e grande responsabilità raggiungendo gli obiettivi finali con il massimo dell’impegno e ottimi risultati. L’esame di stato per l’abilitazione professionale è stato conseguito nella sessione 1987, dopodiché si iscrive all’Albo Professionale Provinciale di Enna, al n.249 dal luglio 1987. In seguito sono arrivati i corsi di specializzazione, davvero molti, che gli consentono di acquisire un alto livello di cognizione professionale per quanto riguarda la Tecnologia Informatica applicata alla Prefabbricazione, la Progettazione e la Gestione d’impresa. Dopo aver conseguito l’abilitazione in Costruzioni, Tecnologia delle Costruzioni, Disegno Tecnico, Matematica Applicata Fisica, si dedica come docente ai Corsi di Specializzazione post Diploma e post laurea. Diviene inoltre Docente in Corsi di Formazione Professionale per Consulente Europeo a sostegno della piccola e media impresa tenuti da diverse società di formazione e Docente in Master sulla Qualità dove affronta anche il tema della Sicurezza nei Luoghi di Lavoro. Attualmente è Docente ordinario di Fisica presso l’Istituto di Istruzione Superiore A. Volta di Nicosia. Svolge il servizio militare come Ufficiale di complemento presso il 51° Battaglione Genio ed attualmente sono in congedo col grado di Tenente. Il periodo dal 1994 al 2000 è contrassegnato da importanti esperienze gestionali che gli permettono un confronto diretto fra le competenze acquisite e le diverse realtà aziendali e amministrative. Esperienze di presidenza svolte principalmente presso le maggiori imprese siciliane iniziando a coltivare così una conoscenza delle problematiche e delle potenzialità dei territori, oltre che una passione per l’isola. Si impegna nel settore della ricerca e del trasferimento di tecnologie occupandosi di innovazione tecnologica, energie rinnovabili (eolico e fotovoltaico) e sviluppo del territorio. Dal 1988 è consulente tecnico del tribunale di Nicosia per r il quale ha svolto molte C.T.U. sia di carattere civile sia di carattere fallimentare, che esecuzioni immobiliari. Si iscrive nell’elenco dei Commissari Straordinari di Cooperative e loro Consorzi operanti in Sicilia. Diviene Consulente Bancario e perito di prima fascia per tutta la Sicilia. Effettua nella qualità di Perito, stime valutative dei beni immobili e delle potenzialità produttive di primarie aziende, società, ditte e cooperative operanti nel territorio siciliano. Dal 1988 al 2014 ha eseguito personalmente significative progettazioni in diversi comuni del territorio siciliano. Questa attività comprende oltre la progettazione esecutiva, calcolazioni, direzione lavori, coordinamento della sicurezza e collaudo in C.A. e C.A.P. È stato, inoltre, progettista, calcolista e direttore dei lavori e collaudatore sia statico che dinamico in diversi edifici per civile abitazione e rurali ed industriali. Dal 1989 diviene socio del Rotary Club di Nicosia dove ricopre numerose cariche nei Consigli Direttivi e in ultimo la carica di Presidente nell’anno rotariano 2000/01. Riceve prestigiosi riconoscimenti per la sua eccellente attività di servizio, mirante ad appoggiare obiettivi di pace e comprensione internazionale. E’ stato fra i Fondatori dell’Associazione Bambini cardiopatici dove ha rivestito la carica di Presidente dei Probiviri Riveste, altresì, numerosi incarichi all’interno di Associazioni di volontariato ed umanitarie, oltre che esserne socio fondatore. E’ Cavaliere di Merito del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio. E’ sposato dal 1991 con Ina Cacciato, medico oculista, conosciuta fra i banchi del Liceo ed ha due splendide figlie Ludovica, studentessa Universitaria in Ingegneria Architettura e Doriana all’ultimo anno di Liceo Scientifico.

10352401_10204134345263100_8112268078788178633_n

Giuseppe Marchese nasce a Palermo il 5 ottobre del 1967, si diploma in perito elettronico durante l’anno scolastico 1985-86 nello stesso triennio di specializzazione in elettronica industriale frequenta il corso di energie alternative conseguendo i primi attestati rilasciati da un istituto statale su questo settore. Terminato gli studi della media superiore e nel periodo di chiamata al servizio di leva consegue gli attestati di programmazione basic e cobol dalla libera universita di Padova non riesce a studiare all’università perchè già il 9 gennaio del 1989 viene assunto dalla NCR Italia dove tuttora lavora in ambito del customer enginering e dove inizia la sua carriera aziendale.
Nel 1994 la dedizione al cliente e l’innovazione lo porta a ricevere un encomio dal’ AT&T di “Common Bond Champion”, ad oggi vanta numersi corsi di aggiornamento aziendali e si occupa di assistenza tecnica su clienti prevalentemente in ambito financial. Di seguito alcune note personali e politiche. Coniugato dall’Ottobre 1990 con due figlie, nutre passione verso la programmazione con linguaggi più evoluti Object Oriented, apprende e perfeziona sia il visual basic che il C++ Builder, non tralasciando la conoscenza del linquaggio SQL e del PHP.
A Novembre del 2002 fonda la comunità virtuale “lottochannel” studiosi di ludologia applicati al gioco del lotto dove poter dar sfogo ad algoritmi di ricerca statistici e matematici con l’uso della programmazione creando programmi specifici per la ricerca numerica, uno in particolare divenuto famoso con il nome di “MakeRuote3D” ha dato vita ad una vera e propria teoria di indagine numerica detta makeruotiana.
Correva l’anno 2008 quando inizia la sua passione verso la politica vedendo nei sistemi decisionali di democrazia diretta il futuro non solo del nostro paese ma dell’umanità intera. Inizia cosi un percorso che dal web lo porta a seguire i primi spiragli della democrazia diretta in Italia partecipando a numerose attività dei meetup amici di Beppe Grillo confluiti successivamente nel movimento 5 stelle di Palermo.
Ha partecipato alle amministrative comunali nel 2012 candidato nelle liste del movimento 5 stelle e si è speso durante le regionali siciliane coinvolgendo tanti amici e colleghi di lavoro, uno in particolare amico e collega di lavoro oggi siede all’assemblea regionale.
Ma di li a poco si allontana dal movimento 5 stelle che sempre di più vede non rispondente ai principi di democrazia diretta, il suo aperto dissenso verso alcuni personaggi ritenuti leader all’interno di un vero partito nascente, l’aver assistito ai primi processi a persone che riteneva fondanti di ciò che il movimento era divenuto localmente, per finire la ricezione di una mail di esclusione alle parlamentarie da parte dello staff di Grillo, ritiene chiusa la parentesi di ciò che ritiene sia una farsa di democrazia diretta made in 5 stelle.
Partecipa quindi a numerosi incontri con altri ex attivisti 5 stelle non contenti della deriva ormai verticistica e autoritaria intrapresa dal movimento divenuto troppo simile ad un partito tradizionale.
Converge quindi il suo impegno politico in “Democrazia in Movimento” e in “Decidiamolo Insieme”.
Il suo sogno come quello di tanti messaggeri di democrazia è quello di vedere la citta di Palermo capitale della partecipazione diretta, luogo e centro di studi per sistemi di proposta e decisionali che siano alla portata di tutti ma sopratutto che siano tramite il loro uso ed esercizio strumenti educativi di una società che delegando non si prende più cura del bene comune.

943774_1139100272807241_334807218558703614_n

Avere le idee chiare già a tredici anni sul proprio avvenire e farle diventare concrete è un privilegio che hanno in pochi , e che oggi contraddistingue l’iter professionale dello Chef Gioacchino Sensale. Originario di Capaci (PA), Gioacchino è oggi un giovane Chef affermato che dopo aver viaggiato molto nel nord Italia, in Spagna, in Francia, è tornato nella sua amata Sicilia a Palermo; nel 2012, con la Nazionale Italiana Cuochi, agli Europei in Galles, vince la medaglia d’argento e alle Olimpiadi una medaglia d’argento e una di bronzo, e sempre nel 2012 viene insignito del premio “Orgoglio Siciliano 2012”. Inoltre vanta 2 titoli di campione d’Italia assoluto con il culinary team Palermo. La cucina di Gioacchino ha i colori del Mediterraneo, i profumo di Palermo e i sapori d’infanzia, quei piccoli rituali che da piccoli ci fanno diventare adulti come osservare le nonne fare le passate di pomodoro e sentire la domenica delle fragranze uniche. Come sostiene lui stesso la sua è una cucina mediterranea, ma nel sensi più ampia del termine, una cucina che abbraccia anche il Nord Africa e che predilige le spezie tutte, tutti tipi di pepe, da quello rosa a quello lungo a quello di Sichuan; per lui è imprescindibile il legame con la materia prima, con la terra e con tutti gli ingredienti che si possono reperire nel bacino del Mediterraneo. Utilizza cotture sottovuoto, cotture in microonde, a bassa temperatura e chiaramente tradizionali; la sua è una cucina che emoziona, che parla, che dialoga con lui e i suoi clienti, e che tratteggia la sua passione evoluta da quando aveva tredici anni, e che si esprime al meglio, nella terra di Sicilia.

267416_1901586424756_4889938_n

Il percorso artistico e culturale di Gaetano Porcasi ha radici lontane ed è legato alla progressiva maturazione di due componenti essenziali:una limpida identità pittorica che cominciò a svilupparsi subito dopo gli studi accademici e il consolidamento di una convinzione personale che lo porta a considerare la pittura non una semplice rappresentazione estetica,ma strumento in grado di comunicare sensazioni e stati d’animo e di stimolare riflessioni.Nasce a Partinico(Pa)nel 1965,frequenta l’Istituto d’Arte” Mario D’Aleo” di Monreale e poi l’Accademia delle Belle Arti di Palermo.Terminati gli studi inizia la sua carriera di docente prima in Sardegna e poi(a tutt’oggi)in Sicilia.Gaetano Porcasi con la sua pittura somatizza e visceralmente racconta fatti e vicende della sua Terra e oltre,il suo pennello si avventura all’interno di un paesaggio agricolo e agreste che vanno dai profumi della zagare agli agrumi,dalla vita quotidiana di un popolo baciato dalla natura ma che deve fronteggiare fenomeni sociali complessi e mortificanti.Ed è proprio dalla feroce strage del ’92 di Falcone e Borsellino che la sua pittura diventa di denuncia sociale dove non c’è solo la forza del coraggio di raccontare ma anche la speranza di pace e amore.Porcasi diventa un “cantastorie”che ritrae la realtà siciliana e non solo,è una pittura che scuote gli animi e fa riflettere risvegliando le coscienze assopite degli uomini portandoli con coraggio sulla via della riflessione.Egli testimone di realtà così tragiche da non poterle lasciare nel silenzio…all’idea di mafia,omertà,onore Porcasi contrappone quella della vita,della luce,delle persone che si battono in difesa della vita. Egli ha voluto rendere omaggio ai tanti eroici sindacalisti dedicando loro una serie di tele che ne hanno riesumato le gesta,il coraggio. La recente mostra(febbraio 2016)del Maestro a Cosenza “La Bellezza Dell’Arte Salverà il Mondo”(L’Italia delle Stragi)dedicata alla ragazza Calabrese LEA GAROFALO,che ha detto di No alle mafie,ha riscontrato grande partecipazione soprattutto da parte dei giovani…il 29 Aprile 2016 seguiremo lo stesso filone a Napoli.Mostra che sarà dedicata ala Giornalista Giancarlo Siani….poi di nuovo in Sicilia e così in tante altre città..Porcasi ha cercato metodi di comunicazione innovativi approdando al mondo del giornalismo descrittivo formale,la sua pittura è diventata giorno dopo giorno simbolo conosciuto di denuncia e affermazione di ideali,del lavoro,del rispetto della legge,al punto che la CGIL ha voluto utilizzarlo per la tessera del 2012. .Fra i successi ottenuti da Porcasi ricordiamo la creazione,nel 2010,del museo “il Laboratorio della Legalità”a Corleone(di cui è cittadino onorario dal 2007)in una casa confiscata dallo Stato al Boss Provenzano con 60 tele esposte in permanenza(visitata annualmente da 15/20 mila ragazzi),a Spello(Perugia)è stato inaugurato il laboratorio della Legalità dove è allestita una mostra permanente..(A Partinico,esiste un’altra pinacoteca che tutti possono visitare)e la recente nomina dell’associazione “I Cittadini contro le Mafie e la Corruzione” a Presidente Nazionale Onorario per la Cultura e l’Arte..così come le tante mostre,di particolare rilievo quella nella sede del Parlamento Europeo a Bruxelles nel 2011,a Palazzo de’Medici a Firenze nel 2012,alla Bocconi di Milano nel 2013,poi Formia,S.Fiora,Alcamo,Palermo,Catania,e tantissime altre…inoltre nell’Università di Palermo(facoltà Giurisprudenza)è esposta una tela permanente dedicata ai Magistrati Falcone e Borsellino…nel 2011 in occasione dell’inaugurazione dell’Anno Accademico dell’Amministrazione dell’Interno alla presenza di tutti i prefetti d’Italia offre al Ministero una sua opera…nel 2012 partecipa alla trasmissione Linea BLU(Rai uno)…nell’Aprile del 2014 una troupe del TG2 intervista il Maestro nella sua pinacoteca a Partinico(PA)…le sue opere sono sempre itineranti per tutto il territorio nazionale,seguito da moltissimi ragazzi e fonte di ispirazione per tesine e tesi all’università..il 21 novembre del 2013 alle ore 11.10 di Mosca,a bordo di un satellite è stata lanciata nello spazio un’opera del Maestro Porcasi,che orbita intorno alla terra a 630 Km di altezza…ha collaborato con tanti storici e scrittori,ha ricevuto tantissimi premi e riconoscimenti,più di 1500 tele dipinte con il quale il Maestro Porcasi vuole instaurare con il pubblico,un rapporto dove la realtà coincide perfettamente con la Storia e che possa risvegliare e ci sia un’esplorazione della propria coscienza individuale e collettiva e che la Memoria del passato sia di insegnamento per le nuove generazioni e non solo.